Energia: domani presentazione 'Progetto Mediterraneo' di MedTSO (2)

(AGI) – Roma, 17 nov. – Il progetto di rete integrata per il trasporto dell’energia elettrica nell’area del Mediterraneo, proposto da Med-TSO, e’ un’importante azione coordinata a livello istituzionale per raggiungere gli obiettivi di sicurezza e di progresso economico e sociale: un progetto al quale l’Unione Europea ha deciso di partecipare promuovendo un’apposita piattaforma euro-mediterranea per il mercato regionale dell’elettricita’. Per la promozione di questo mercato verra’ firmato un memorandum di intesa tra Med-TSO, MedReg (l’associazione che riunisce i regolatori del settore energetico di 21 Paesi del Mediterraneo) e la Direzione Energia della Commissione Europea.
L’assemblea straordinaria di Med-TSO, dal titolo Energia, ponte di speranza e di prosperita’ nel Mediterraneo, e’ propedeutica alla firma del memorandum e offre l’occasione per conoscere in dettaglio il Progetto Mediterraneo proposto da Med-TSO, gli impegni richiesti, gli ostacoli e i benefici attesi.
I lavori dell’ Assemblea di Med-TSO sono strettamente connessi ai principali temi che saranno discussi nel corso della High Level Conference “Building a Euro-Mediterranean energy bridge: the strategic importance of Euromed gas and electricity networks in the context of energy security”, che si terra’ presso il Ministero degli Esteri, ed a cui partecipera’ anche Med-TSO. Nell’occasione, con la firma del Memorandum d’Intesa, verra’ formalizzato il ruolo di Med-TSO quale partner nella politica energetica euromediterranea della Commissione Europea.
Produrre, trasportare e utilizzare energia e’ una delle attivita’ che ha maggiore impatto sull’economia mondiale. Si tratta di attivita’ che non possono essere affrontate con ottiche di breve respiro: richiedono visioni strategiche, investimenti strutturali, valutazioni e pianificazioni di lungo termine. L’Europa si e’ trovata in piu’ occasioni a dover affrontare le tematiche energetiche in situazioni di emergenza. Cio’ non ha sempre consentito di valorizzare pienamente il Mediterraneo, regione ricca di opportunita’ strategiche per accrescere la sicurezza comune e lo sviluppo economico e sociale tanto dei Paesi europei, quanto di quelli del nord Africa e del Medio Oriente. (AGI) Red

Powered by WPeMatico

Lascia una risposta