Energia: a Ecomondo nuove tecniche per recupero metalli preziosi (2)


(AGI) – Roma, 5 nov. – Il “compostatore collettivo” e’ stato gia’ sperimentato con successo per i rifiuti della mensa del Centro di Ricerche Enea di Casaccia. La tecnologia per il compost si integra con il sistema per il monitoraggio ambientale dei processi di compostaggio dei fanghi di depurazione, sia per quanto riguarda la gestione ottimale del ciclo di trattamento con analisi ambientali e valutazioni tecnico-economiche sia per l’individuazione dei loro possibili utilizzi.
Fra le iniziative c’e’ anche ‘Sinergia’, il progetto europeo per le Pmi coordinato dall’Enea per il miglioramento dell’efficienza energetica, attraverso interventi di trasferimento tecnologico e la riduzione dei consumi. Un’apposita piattaforma web permettera’ alle aziende di effettuare il proprio check up energetico, verificando i propri consumi e identificando gli interventi necessari per migliorare l’efficienza e utilizzare fonti rinnovabili.
Fra i progetti di Green Economy presentati dall’Enea, anche la micro car da citta’ ‘Spazia’, dotata di un piccolo sistema di accumulo con batterie al litio, capace di viaggiare in modalita’ tradizionale, elettrica e ibrida e il “Progetto Egadi” per il turismo sostenibile, un progetto che nasce da un mix di soluzioni tecnologiche per gestire in maniera sostenibile i servizi ai cittadini – acqua, rifiuti, etc. – coinvolgendo le attivita’ turistiche, coniugando le esigenze di una piccola comunita’ con l’impatto del turismo nei mesi estivi. (AGI) Rme/Mau

Powered by WPeMatico

Lascia una risposta

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com