AMBIENTE: UE CONFERMA OBIETTIVI RIDUZIONE CO2 PER AUTO E FURGONI (2)


(AGI/AE) – Bruxelles, 11 lug. – L’industria automobilistica europea ha reagito con cautela all’annuncio ufficiale fatto oggi dalla Commissione a Bruxelles, sottolineando che i target europei “sono i piu’ ambiziosi al mondo” e comportano quindi nuovi costi per i produttori europei. L’industria automobilistica tedesca ha fatto negli ultimi mesi forti pressioni per ottenere sconti per le auto di grossa cilindrata, ma la Commissione non ha ceduto. Se cosi’ fosse stato, il peso degli sconti sarebbe inevitabilmente in parte ricaduto sulle auto di piccola e media cilindrata, cioe’ il comparto su cui Fiat e’ maggiormente presente.
“Chi produce grandi auto dovra’ fare in percentuale lo stesso sforzo”, ha precisato il commissario Ue responsabile delle politiche sul cambiamento climatico, Connie Hedegaard, durante una conferenza stampa a Bruxelles. “Non ci sono molte novita’ nella nostra proposta”, ha ammesso il commissario, “ma vi posso assicurare che la pressione e’ stata forte per apportare cambiamenti”, ha concluso. (AGI) Red/Mau

Lascia una risposta