AgiChinaenergy: al via lavori mega-centrale eolica nel sud-est


(AGI) – Pechino, 4 dic. – Avra’ una capacita’ di produrre energia per quarantamila chilowatt e fino a 1,4 miliardi di chilowatt/ora di energia ogni anno, la nuova centrale eolica che sorgera’ sull’isola di Nanri, nella provincia sud-orientale cinese del Fujian. L’inizio dei lavori di realizzazione del nuovo impianto sono cominciati oggi. Sulla carta, la nuova centrale eolica, che sara’ la piu’ grande di tutta la Cina, produrra’ energia equivalente a quella sprigionata dalla combustione di 450mila tonnellate di carbone, per un risparmio stimato di 4,4 milioni di tonnellate di acqua che sarebbero altrimenti utilizzate per la generazione di energia.
La nuova centrale servira’ soprattutto per il rifornimento dei residenti: gia’ oggi cinquantamila abitanti contano sull’eolico per i proprio approvvigionamento energetico. L’impianto, che sara’ terminato nel 2018, e’ l’ultimo di una serie di grandi installazioni per la produzione di energia da fonti rinnovabili che la Cina ha messo in campo negli ultimi mesi. Nel Qinghai, secondo quanto annunciato dalle autorita’ nello scorso mese di luglio, e’ in fase di costruzione la piu’ grande centrale a energia solare e che portera’ energia elettrica a un milione di abitazioni: diversi altri impianti sono in fase di costruzione in altre parti della Cina, in particolare nel nord-ovest del Paese. Gia’ oggi la Cina e’ il Paese al mondo che investe di piu’ nell’energia rinnovabile e punta a una produzione di energia da fonti rinnovabili pari al 20% del proprio mix energetico entro il 2030. L’interesse cinese sulle rinnovabili e’ dovuto anche alla lotta contro l’inquinamento atmosferico prodotto dalle emissioni inquinanti, ed e’ stato ribadito dallo stesso presidente cinese, Xi Jinping, lunedi’ scorso, nel discorso alla cerimonia di inaugurazione della Conferenza sui Cambiamenti Climatici di Parigi. (AGI) Mau

Powered by WPeMatico

Lascia una risposta