Riapertura centrale a carbone di Genova: “danno ad ambiente e concorrenza”

Laboratorio Metrologico Ternano

Riapertura centrale a carbone di Genova: “danno ad ambiente e concorrenza”

12 Gennaio 2017 Carbone ENEL Fossili mix elettrico italiano 0
Redazione QualEnergia.it

Il MiSE, su sollecito di Terna, richiama in servizio l’impianto a carbone Enel di Genova Sampierdarena, per compensare le mancate importazioni dalla Francia. Il WWF annuncia una segnalazione all’UE: la decisione violerebbe le regole del libero mercato, oltre a far male a ambiente salute.

Ferma dall’estate scorsa e avviata alla dismissione, l’unità 6 da 136 MW della centrale a carbone Enel di Genova dovrebbe riprendere a funzionare temporaneamente nei prossimi giorni.

A richiamarla in servizio il ministero dello Sviluppo economico che, su sollecito di Terna, ha chiesto a Enel di rinviare la chiusura di alcune centrali nell’area del nord-ovest, a cominciare dall’impianto a carbone di Genova Sampierdarena.

Contenuto Riservato

Riservato: 
OFF

Contenuto a Pagamento

A Pagamento: 
OFF

leggi tutto

Powered by WPeMatico

Lascia un commento

Translate »