ENERGIA: INCENTIVI A PROGETTI PILOTA PER CONTATORI INTELLIGENTI (2)

Laboratorio Metrologico Ternano

ENERGIA: INCENTIVI A PROGETTI PILOTA PER CONTATORI INTELLIGENTI (2)

23 Settembre 2013 news 0

(AGI) – Roma, 23 set. – Inoltre, almeno il 30% dei punti dovra’ riguardare il servizio di fornitura del gas e il 60% complessivamente i servizi regolati dall’Autorita’ (gas, elettricita’ e acqua). Per favorire la logica innovativa della smart city, i progetti verranno selezionati sulla base del maggior numero di servizi coinvolti e di punti complessivamente telegestiti, con priorita’ alle iniziative che prevedono anche la sperimentazione di contatori elettrici di seconda generazione o la fornitura ai clienti – con modalita’ innovative – di suggerimenti e informazioni sull’uso razionale dell’energia e il risparmio energetico.
L’Autorita’ ha anche stabilito che i progetti dovranno essere accompagnati da una valutazione di impatto che escluda eventuali ostacoli al regolare svolgimento delle prossime gare per gli ambiti territoriali della distribuzione gas. Per presentare i progetti da svilupparsi nel biennio 2014-15 l’Autorita’ ha previsto cinque mesi di tempo, e tra gli otto e dodici mesi a seconda della dimensione per realizzarli; i costi di sperimentazione saranno ricompresi nella tariffa di distribuzione per una spesa complessiva variabile a seconda del numero di progetti, ma comunque inferiore a 10 centesimi di euro per consumatore. Sempre in tema di misuratori, l’Autorita’ ha gia’ definito i requisiti dei contatori gas telegestiti e aggiornato il piano di implementazione dello smart metering sulle reti di distribuzione tenendo conto del reale tasso di sviluppo delle tecnologie e della normazione tecnica CIG (Comitato Italiano Gas). (AGI) Rme/Fra

Powered by WPeMatico

Lascia un commento

Translate »