VINITALY: OFFICINAE VERDI-WWF-FEDERBIO, GREEN ECONOMY IN CANTINA (4)


(AGI) – Roma, 9 apr. – “Con questa business platform – ha dichiarato Giovanni Tordi Amministratore Delegato Officinae Verdi – proponiamo alle cantine di recuperare risorse da destinare allo sviluppo del proprio business, recuperando competitivita’ e qualificandosi per l’eccellenza e la sostenibilita’ del prodotto. Il vino biologico si sta consolidando sempre piu’ come vero e proprio segmento di mercato, che tra l’altro ha retto alla crisi meglio di altri comparti enologici, probabilmente perche’ sostenuto da uno zoccolo duro di appassionati e sull’interesse sempre piu’ diffuso in nuove fasce di consumatori. Puntare sulla qualita’ e la sostenibilita’, consente agli imprenditori vitivinicoli di intercettare una domanda di prodotti green che sta crescendo sempre di piu'”.
“Nella sfida verso la sostenibilita’ – ha dichiarato Paolo Carnemolla Presidente FederBio – i produttori biologici partono avvantaggiati perche’ l’impegno ambientale fa parte della mission delle cantine biologiche. Produrre vino biologico vuol dire infatti scegliere zone vocate, cultivar adatte, uva sana e perfettamente matura, cernita dei grappoli prima della spremitura, vinificazioni naturali con l’utilizzo di una tecnologia rispettosa della tipicita’ varietale. Inoltre, per la difesa e il nutrimento delle piante, e’ ammesso l’uso esclusivo di sostanze che si trovano in natura, senza fare ricorso a sostanze chimiche o frutto di manipolazione genetica. L’impegno sul piano del contenimento dei consumi energetici e’ il complemento della nostra idea di sostenibilita'”.
“Oggi il made in Italy di qualita’ – ha dichiarato Gaetano Benedetto Presidente Officinae Verdi e Direttore politiche ambientali WWF Italia – non puo’ prescindere dall’eccellenza anche in ambito ambientale. Occorre promuovere un’attenzione sempre maggiore alla riduzione degli impatti delle singole filiere produttive. Il vino, uno dei prodotti simbolo del nostro Paese, e’ un ottimo esempio di connessione tra natura, agricoltura ed economia. E le nuove soluzioni tecnologiche, come quelle attuate dal progetto EKO CANTINA – EKO BIO WINE contribuiscono a raggiungere questo risultato”. (AGI) Red

Powered by WPeMatico

Lascia una risposta

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com