VIDEOCON: STIRPE, SI' A RICONVERSIONE SU ENERGIE RINNOVABILI (2)


(AGI) – Roma, 29 gen. – Il progetto, che darebbe lavoro a 500 operai sugli oltre 1100 attualmente in cassa integrazione, “rappresenta il primo passo per avviare un piu’ ampio progetto di valorizzazione e riqualificazione della Valle de Sacco, che Unindustria sostiene da tempo, ma anche l’inizio di un percorso di costruzione di una vera filiera di raccolta e recupero dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE)”, sostiene il presidente diUnindustria.
“Nel caso dell’azienda Videocon – spiega Stirpe – il progetto del Consorzio Asi propone la trasformazione di televisori e di altri materiali in pannelli solari, una produzione virtuosa incentrata sulle sfruttamento delle energie alternative. Ritengo che questo progetto di riconversione – conclude il presidente di Unindustria – se perseguito con successo, possa rappresentare, sia negli obiettivi che nelle modalita’, un modello da sperimentare in tutte le aree di crisi del territorio nazionale, ed Unindustria, in tal senso, si fara’ promotore di questa nuova politica di intervento da attuare su molte aree strategiche regionali, l’unica davvero in grado di attirare investimenti locali ed esteri”. (AGI) Red/Ccc

Powered by WPeMatico

Lascia una risposta