Tra stampa 3d e modularità la riqualificazione edilizia si industrializza


Gianni Silvestrini

Siamo alla vigilia di una trasformazione dal sistema semi-artigianale di riqualificazione dell’edilizia ad un processo industrializzato, con il passaggio a soluzioni digitali e a tecnologie innovative, in grado di accelerare i tempi, ridurre i costi, tagliare drasticamente i consumi e migliorare il comfort termico e abitativo.

Immagine Banner: 

Ad Amsterdam si sta costruendo una casa grazie a una stampante 3D che realizza direttamente sul posto gli elementi costruttivi, che vengono poi assemblati come i pezzi nel gioco del Lego. Si tratta solo di un esperimento e ci vorranno tre anni per completarlo. Ma potrebbe prefigurare una delle trasformazioni dell’industria dell’edilizia nei prossimi 10-20 anni. La casa in 3D ha incuriosito il presidente Obama che, nel suo viaggio in Olanda nel 2014, ha voluto visitarla.

leggi tutto

Powered by WPeMatico

Lascia una risposta