Terna, confronto con l’Autorità sui project bond


Dieci giorni fa l’amministratore delegato Flavio Cattaneo lo aveva anticipato: Terna vuole fare da apripista per i project bond previsti dal DL Crescita (QE 26/7). Ora prendono il via le prime mosse concrete con l’Autorità per l’Energia. Anche se la procedura era stata aperta sul cosiddetto “carve out” previsto dal DL Liberalizzazioni (QE 25/1), secondo cui su esplicita richiesta

Lascia una risposta