Stacco Italia-Ue, prosegue la salita


Continua ad allargarsi la forbice tra Itala e Ue, non solo sui prezzi dei carburanti ma anche su quelli del gasolio riscaldamento e l’o.c. Btz. In base all’ultima rilevazione dell’Unione Petrolifera (su dati della Commissione Ue), relativa al 3 settembre, il divario sulla benzina è salito di 0,5 cent/litro sia nel confronto con l’area euro (a 2,1 cent/litro) che con la Ue a 27 (4,1 cent/litro)

Lascia una risposta