Sistemi di accumulo, prove di “finanza accessibile”

batteria-rinnovabili_11

Redazione QualEnergia.it

Lo storage sta attraversando una fase molto simile a quella vissuta dall’industria fotovoltaica negli anni passati: prezzi d’acquisto elevati, scarsa bancabilità dei progetti, incertezza sui tempi di ritorno dell’investimento.Ma stanno nascendo alcuni programmi di finanziamento ad hoc.

Immagine Banner: 

Il mercato dei sistemi di accumulo elettrochimico si trova in una situazione molto simile a quella sperimentata negli anni passati dal fotovoltaico: prezzi elevati e pochi finanziamenti accessibili al grande pubblico per l’acquisto.

L’energy storage ha potenzialità enormi, perché permette agli utenti di incrementare l’autoconsumo di elettricità e, di conseguenza, tagliare i costi delle bollette.

Contenuto Riservato

Riservato: 
OFF

Contenuto a Pagamento

A Pagamento: 
OFF

leggi tutto

Powered by WPeMatico

Lascia una risposta