Sbilanciamenti, il Consiglio di Stato ripassa la palla al Tar


Redazione Qualenergia.it

Il Consiglio di Stato ha dichiarato la propria incompetenza sul giudizio di ottemperanza richiesto da Anev e da alcuni operatori dell’eolico in merito alla decisione sulla delibera sugli sbilanciamenti del 2012. Si ritorna al Tar. Intanto prosegue il ricorso contro la seconda delibera sugli sbilanciamenti, la 522/2014.

Con una sentenza pubblicata ieri (allegato in basso) il Consiglio di Stato ha dichiarato la propria incompetenza sul giudizio di ottemperanza richiesto da Anev e da alcuni operatori dell’eolico in merito alla decisione dello stesso CdS sulla delibera Aeeg 281/2012, concernente applicazione corrispettivi di sbilanciamento per le fonti rinnovabili.

leggi tutto

Powered by WPeMatico

Lascia una risposta