Russia, crollano i dazi sull’export oil


Brusco passo indietro per i dazi sulle esportazioni petrolifere russe. Da mercoledì, infatti, l’imposizione fiscale sui flussi di greggio in uscita dal Paese scenderanno di quasi il 9% da 369,3 a 336,6 $/ton. Per i campi della Siberia orientale e del Caspio del Nord a tassazione “agevolata” la contrazione sarà da 173 a 148,8 $/ton

Lascia una risposta