Rinnovabili vs convenzionali, i dinosauri divorati dalle formiche invisibili


Redazione Qualenergia.it

Dal Rocky Mountain Institute una raccolta di dati che dimostra l’ascesa delle rinnovabili e della generazione distribuita, che fornisce ormai “un quarto dell’elettricità mondiale”. Non saranno le politiche per il clima a mettere in crisi fossili e nucleare, ma la concorrenza sul mercato dei piccoli impianti ad energia pulita, fa notare Amory Lovins.

Immagine Banner: 

Le generazione distribuita, leggasi le nuove rinnovabili più gli impianti in cogenerazione, incide ormai per un quarto dell’elettricità mondiale. Nel 2013 per la prima volta anche nei paesi ‘non OCSE’ si è installata più potenza da rinnovabili che da fonti convenzionali. Fino a qualche anno fa le grandi utility potevano permettersi di sottovalutare e ignorare i nuovi piccoli impianti, ora le grandi centrali nucleari e fossili sono in crisi per la concorrenza della generazione decentrata da fonti pulite.

leggi tutto

Powered by WPeMatico

Lascia una risposta