Rinnovabili nell’UE: target 2020 vicino ma la corsa rallenta


Redazione Qualenergia.it

Nel 2014 le rinnovabili hanno prodotto il 15,9% dell’energia totale consumata nell’Unione. L’obiettivo del 20% entro il 2020 è più vicino. Ma la crescita rallenta e gli occupati calano di 44mila unità dopo la perdita di 77mila posti di lavoro l’anno prima. Il rapporto di Eurobserv’ER.

Immagine Banner: 

Rispetto al 2013, nel 2014 la quota di rinnovabili nel consumo totale europeo di energia è cresciuta di quasi un punto percentuale (dal 15% al 15,9%) e quella nel mix elettrico di due: dal 26,1% al 28,1%. Tutto ciò in un contesto economico e climatico non facile, contraddistinto dall’ulteriore diminuzione del numero di addetti nel settore, dal crollo del prezzo del petrolio e dal calo dei consumi di legna per la produzione di calore in conseguenza di un inverno particolarmente mite.

Contenuto Riservato

Riservato: 
OFF

Contenuto a Pagamento

A Pagamento: 
OFF

leggi tutto

Powered by WPeMatico

Lascia una risposta