Rinnovabili in autoconsumo, “Italia a rischio infrazione UE”


Redazione Qualenergia.it

La denuncia in un’interrogazione parlamentare. Al centro della questione i cosiddetti sistemi di distribuzione chiusi: il vuoto normativo attuale, colmato da una controversa interpretazione dell’Autorità, li rende quasi impossibili da realizzare, contraddicendo le norme europee sulla promozione dele fonti rinnovabili e autoconsumo.

Immagine Banner: 

Da una parte le norme comunitarie che ci impongono di promuovere l’autoproduzione di energia pulita, ad esempio obbligando ad installare potenza da rinnovabili sugli edifici nuovi o sottoposti a grandi ristrutturazioni, dall’altra un vuoto nella normativa italiana che lo rende quasi impossibile in molte situazioni. Una situazione che potrebbe portare ad una procedura di infrazione europea nei confronti del nostro Paese.

leggi tutto

Powered by WPeMatico

Lascia una risposta