Rinnovabili: Gnudi, "piu' gradualita' nel nuovo green act"

(AGI) – Bari, 4 nov. – “Sulle rinnovabili in Italia all’inizio si e’ fatto poco, dopo forse troppo, abbiamo un po’ esagerato, anche perche’ mentre si installava capacita’ produttiva elettrica da fonti rinnovabili non nasceva un’industria al servizio del settore”: e’ il giudizio di Piero Gnudi, oggi commissario Ilva ma ex presidente dell’Enel, espressa a Bari nel corso dell’intervista pubblica con Panorama. “E’ molto importante il nuovo Green Act. Gli incentivi occorrono, per le rinnovabili, senza non funzionano, ma con le nuove regole saranno graduati meglio e si cerchera’ di sviluppare un’industria nazionale al servizio delle rinnovabili”.(AGI) Mi6/Pit

Powered by WPeMatico

Lascia una risposta