Rinnovabili: Abengoa su orlo bancarotta, azioni perdono il 25%

(AGI/AFP) – Madrid, 26 nov. – Abengoa, uno dei principali operatori spagnoli nel campo delle energie rinnovabili e’ sull’orlo della bancarotta dopo il naufragio dell’accordo con il gruppo ingegneristico Gestamp, che si era impegnato a rilevare il 28% dell’azienda per 350 milioni di euro, diventandone cosi’ primo azionista.
La societa’, che impiega oltre 20 mila persone, rischia ora di collassare sotto il peso di un debito netto salito a 6,28 miliardi di euro alla fine dello scorso settembre. Una portavoce di Abengoa ha fatto sapere che la compagnia ha quattro mesi per negoziare una soluzione con i creditori, in mancanza della quale si aprirebbe la strada al maggior crac aziendale della storia spagnola. Il mercato delle rinnovabili spagnolo e’ in forte crisi dal 2013, quando il governo, per ridurre il proprio indebitamento, taglio’ bruscamente i sussidi alla green economy, che fino a quel momento erano stati ricchissimi. (AGI) Rme/Mau

Powered by WPeMatico

Lascia una risposta