Quote massicce di eolico e fotovoltaico? Con le regole giuste ridurrebbero i costi di rete


Redazione Qualenergia.it

Le reti elettriche europee possono accogliere una quota molto alta di rinnovabili non programmabili senza costi aggiuntivi, ma, anzi, con un beneficio sui costi globali di sistema. Lo dimostrano due nuovi studi: non servono ingenti investimenti, ma basterebbe migliorare le regole e permettere alle rinnovabili non programmabili di fornire servizi di rete.

Immagine Banner: 

Le reti elettriche europee possono accogliere una quota molto alta di rinnovabili non programmabili senza costi aggiuntivi ma, anzi, portando un beneficio sui costi globali del sistema. Affinché ciò avvenga non servono investimenti aggiuntivi, ma basta migliorare le regole e permettere alle rinnovabili non programmabili di fornire servizi di rete.

leggi tutto

Powered by WPeMatico

Lascia una risposta