Petrolio in oversupply fino a metà 2017. Le ragioni dello squilibrio

petrolio_21

Redazione QualEnergia.it

L’ultimo Oil Market Report della IEA ha dovuto correggere le stime sui consumi mondiali di oro nero. Il mercato internazionale resta incerto e molto sbilanciato sul lato delle forniture, nonostante la crisi dello shale oil americano. Vediamo le possibili tendenze per il 2017.

Immagine Banner: 

I consumi petroliferi mondiali stanno crescendo a un ritmo inferiore del previsto, mentre le forniture di oro nero continuano ad attestarsi su livelli molto elevati.

Si spiega così lo squilibrio permanente tra domanda e offerta che ha fatto rivedere i propri calcoli all’Agenzia Internazionale dell’Energia (IEA, International Energy Agency). Il nuovo Oil Market Report (sintesi allegata in basso), infatti, ha tagliato di 100.000 barili giornalieri la stima sull’incremento dei consumi.

Contenuto Riservato

Riservato: 
OFF

Contenuto a Pagamento

A Pagamento: 
OFF

leggi tutto

Powered by WPeMatico

Lascia una risposta

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com