Per la SCIA sugli impianti niente tassa sulle concessioni


Redazione Qualenergia.it

Il chiarimento dall’Agenzia delle Entrate nella risposta a un interpello presentato dalle camere di commercio lombarde: niente tassa sulle concessioni governative per la Segnalazione certificata di inizio attività sull’installazione di impianti.

L’iscrizione nel registro delle imprese e nel REA, ai fini dell’esercizio di attività quali installazione impianti, autoriparazione, pulizia e facchinaggio, non ha natura abilitante e non rientra tra le ipotesi contemplate nell’articolo 22, punto 8 della tariffa allegata al DPR n. 641/1972. Pertanto, per l’inoltro della prevista SCIA (Segnalazione certificata di inizio attività) non è dovuta la tassa sulle concessioni governative.

leggi tutto

Powered by WPeMatico

Lascia una risposta