Moduli FV cinesi nel mirino di Bruxelles: c’è futuro per i dazi antidumping?

produzione-moduli-fotovoltaici_4

Luca Re

Secondo la Commissione UE, tre società cinesi avrebbero violato l’accordo del 2013 sul prezzo minimo d’importazione. Intanto SolarPower Europe torna a chiedere l’abolizione delle barriere commerciali imposte tre anni fa, con una lettera inviata al commissario Malmström.

Immagine Banner: 

Da qualche anno, le misure antidumping dell’UE sui pannelli solari cinesi fanno discutere l’industria del settore, in Europa come in Cina.

È giusto limitare l’importazione di moduli fotovoltaici? Alle imprese del Vecchio continente conviene davvero una politica di questo tipo? Abbiamo due elementi nuovi …

Contenuto Riservato

Riservato: 
OFF

Contenuto a Pagamento

A Pagamento: 
Contenuto a Pagamento

Collegamento: 
http://qualenergia.it/pro/articoli/moduli-fv-cinesi-nel-mirino-di-bruxelles-quale-futuro-per-i-dazi-antidumping/

Powered by WPeMatico

Lascia una risposta

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com