L'Onu è per il disinvestimento dalle fossili. Mentre gli Stati ci guadagnano


Redazione Qualenergia.it

Per la prima volta l’Organizzaqzione delle Nazioni Unite si schiera apertamente a supporto della campagna internazionale per spingere istituzioni, fondi pensioni, governi e risparmiatori a disinvestire dagli asset in fonti fossili. Un messaggio che dovrebbe essere recepito dagli Stati che continuano ad essere però i più grandi supporter delle fonti sporche.

Immagine Banner: 

“Supportiamo il disinvestimento perché manda un segnale chiaro alle compagnie, specialmente quelle del carbone, che l’era del ‘brucia ciò che vuoi’ non può continuare”. A parlare così è Nick Nuttall, portavoce della Convenzione sul Cambiamento Climatico delle Nazioni Unite, l’UNFCC. Per la prima volta l’Onu si schiera apertamente a sostegno della campagna internazionale per spingere istituzioni, fondi pensioni, governi e risparmiatori a disinvestire dagli asset in fonti fossili.

leggi tutto

Powered by WPeMatico

Lascia una risposta