L’energia senza frontiere ai nastri di partenza


Luca Re

Gli ultimi sviluppi per il mercato unico dell’elettricità in Europa: tra i primi obiettivi capacità di trasporto e market coupling. Il piano della Commissione Juncker, il collegamento potenziato tra Francia e Spagna, la partenza anche in Italia degli scambi transfrontalieri regolati dall’accoppiamento dei prezzi. Ecco come il nostro Paese potrà avvantaggiarsi.

Immagine Banner: 

L’energia senza frontiere sta iniziando a prendere forma. Alcune barriere sono già cadute, altre presumibilmente cadranno nei prossimi mesi e anni. La Commissione Ue, infatti, ha appena varato il suo piano per l’Unione europea dell’energia. L’obiettivo principale? Creare un mercato unico, allargando le maglie delle connessioni (che significa essenzialmente costruire elettrodotti e gasdotti).

leggi tutto

Powered by WPeMatico

Lascia una risposta