Le utility italiane alla prova del cambiamento

Redazione Qualenergia.it

Le utility italiane soffrono per il calo dei consumi e dei prezzi delle commodity e nel settore elettrico anche per il ruolo delle rinnovabili. Il passato non tornerà: queste aziende devono cambiare strategia, puntando di più su nuovi servizi che entro il 2020 peseranno per il 20% del mercato. Le raccomandazioni nel report di Arthur D. Little.

Immagine Banner: 

Il 2014 non è andato bene per le utility italiane e il 2015 non promette miglioramenti. A pesare è il calo dei consumi e dei prezzi delle commodity, che nel settore elettrico è provocato anche dalla concorrenza delle rinnovabili. Queste aziende devono ripensare il loro approccio cominciando a muoversi su terreni nuovi, come quello dell’efficienza energetica, degli home services e dell’elettrificazione e della gassificazione dei trasporti.

leggi tutto

Powered by WPeMatico

Lascia una risposta