Le tecnologie per lo storage low-cost che serve al 100% rinnovabile


Redazione Qualenergia.it

Per accumulare l’energia discontinua di eolico e fotovoltaico, al momento, ci sono soluzioni più economiche delle batterie, come lo stoccaggio termico sotterraneo, i pompaggi idroelettrici o la produzione di ghiaccio. Uno studio indaga le diverse soluzioni da integrare in un mix 100% rinnovabile.

Immagine Banner: 

Quello di Mark Jacobson, professore di ingegneria civile alla Stanford University è un nome noto ai lettori di QualEnergia.it per i suoi studi su come gli Stati Uniti possono arrivare ad ottenere il 100% della domanda energetica dalle rinnovabili. Ora in un nuovo studio pubblicato in Proceedings of the National Academy of Sciences (link in basso) Jacobson, con i colleghi Mark A. Delucchi, Mary A. Cameron, Bethany A.

leggi tutto

Powered by WPeMatico

Lascia una risposta