La riforma dei Certificati Bianchi e il giudizio di FREE


Redazione Qualenergia.it

Nel mirino riduzione coefficiente tau, esclusione delle rinnovabili e obblighi di capitalizzazione. Per il Coordinamento delle associazioni delle rinnovabili e dell’efficienza energetica le linee guida per la riforma dei certificati bianchi, attualmente in consultazione, sono troppo penalizzanti.

Immagine Banner: 

Pur essendo “apprezzabile lo sforzo di ridefinire e potenziare lo strumento (dei Titoli di Efficienza Energetica, ndr), superando alcune obiettive criticità emerse nei primi anni di applicazione”, il Coordinamento FREE, “ritiene che il documento posto in consultazione introduca un’eccessiva penalizzazione del meccanismo incentivante, in particolare attraverso la riduzione del coefficiente tau per gli interventi industriali e del terziario eleggi tutto

Powered by WPeMatico

Lascia una risposta