La Commissione UE adesso vorrebbe mettere obiettivi vincolanti per la CCS


Redazione Qualenergia.it

La Commissione Europea vorrebbe imporre ai Paesi membri obiettivi vincolanti al 2030 e al 2050 per la cattura e lo stoccaggio della CO2. La raccomandazione arriva da un rapporto sulla direttiva CCS. Un’altra mossa della Commissione che risponde alle solite lobby? Tra i suggerimenti, incentivi tramite ‘ETS e, sul modello statunitense, standard di emissioni per le centrali .

Immagine Banner: 

La Direttiva CCS (Carbon Capture and Storag) non è riuscita a far partire questa tecnologia e per questo motivo l’Unione europea dovrebbe imporre ai Paesi membri obiettivi vincolanti al 2030 e al 2050 per la cattura e stoccaggio della CO2. Questa raccomandazione arriva da un rapporto della Commissione europea.

leggi tutto

Powered by WPeMatico

Lascia una risposta