Istat: inflazione ai minimi causa calo prezzi dell'energia


Redazione Qualenergia.it

L’inflazione media del 2014 in Italia è stata del +0,2%, il livello più basso dal 1959. Nell’Eurozona per la prima volta dal 2009 il valore è addirittura negativo. In entrambi i casi a pesare è il crollo dei prezzi dei prodotti energetici. Il petrolio in questi giorni è al minimo degli ultimi 5 anni, con il WTI sotto ai 47 $/b.

L’inflazione media del 2014 è stata del +0,2%, il livello più basso dal 1959. Lo riporta l’Istat, constatando che l’indice nazionale dei prezzi al consumo a dicembre ha mostrato una variazione nulla rispetto a novembre e allo stesso mese del 2013.

Decisivo è stato il calo dei prezzi dei beni energetici, arretrati nel corso dell’anno del 3% (nel 2013 era -0,2%), con i regolamentati giù di 4 punti percentuali e i non regolamentati in calo del 2,1%.

leggi tutto

Powered by WPeMatico

Lascia una risposta