Includiamo i danni e il kWh da carbone ci costa tre volte quello da fotovoltaico


Redazione Qualenergia.it

Uno studio prova a quantificare economicamente le esternalità negative su salute, ambiente e clima che le fonti fossili scaricano sulla collettività. Un litro di benzina costerebbe 2,5 € al litro, mentre il costo reale dell’elettricità da carbone è il quadruplo di quello sostenuto da chi la produce e circa 3 volte di quello del fotovoltaico.

Immagine Banner: 

Se nel prezzo dell’energia fossero inclusi anche i danni che la sua produzione causa ad ambiente e salute umana, un litro di benzina dovrebbe costare circa un euro in più e un kWh di elettricità da carbone quattro volte il costo sostenuto ora da chi lo produce: circa 40 eurocent, pari a 3 volte il costo di un kWh da fotovoltaico.

leggi tutto

Powered by WPeMatico

Lascia una risposta