Il GSE e il pasticcio dell’artato frazionamento degli impianti incentivati

fotovoltaico-terra-2

Andrea Sticchi Damiani e Francesco Saverio Marini

La valutazione dell’artato frazionamento degli impianti a fonti rinnovabili, incluso il fotovoltaico, che il DM 23 giugno affida al GSE, va a ledere i principi di certezza del diritto e del rispetto del legittimo affidamento. Vediamo perché e quali sono le possibili conseguenze. Controlli e relative sanzioni del GSE sono già oggetto di impugnazione davanti al TAR.

Immagine Banner: 

Il nuovo Decreto sulle rinnovabili, entrato in vigore lo scorso 30 giugno, attribuisce al GSE il potere di valutare la sussistenza di elementi indicativi di un “artato frazionamento degli impianti”.

Tra gli elementi sintomatici che il Gestore dovrebbe tenere in considerazione per valutare se vi è stato un indebito frazionamento, il Decreto FER indica l’unicità del nodo di raccolta

Contenuto Riservato

Riservato: 
OFF

Contenuto a Pagamento

A Pagamento: 
Contenuto a Pagamento

Collegamento: 
http://qualenergia.it/pro/articoli/gse-pasticcio-artato-frazionamento-degli-impianti-incentivati/

Powered by WPeMatico

Lascia una risposta