Il futuro dello storage con il pompaggio: l'hydrostorage

idroelettrico-2

Alessandro Codegoni

Con lo sviluppo delle rinnovabili, al 2040 avremo bisogno di circa 40 TWh di ulteriore immagazzinamento di energia elettrica. Uno dei sistema più semplici ed economici è il pompaggio di acqua da un bacino in basso ad uno in alto, per poi recuperare l’elettricità così stoccata. Vediamone potenzialità e limiti.

Immagine Banner: 

Per il 2030 l’Unione Europea ha preso impegni notevoli nel campo delle energie rinnovabili che dovrebbero per allora coprire un 27% del totale, contro il 17% attuale. Obiettivi che comunque sono giudicati non ancora sufficienti da molte associazioni ambientaliste e di settore.

Contenuto Riservato

Riservato: 
OFF

Contenuto a Pagamento

A Pagamento: 
OFF

leggi tutto

Powered by WPeMatico

Lascia una risposta