Il fotovoltaico fatto in comunità rende di più

Fotovoltaico-installatori-moduli-Tecnospot_11

Redazione Qualenergia.it

Uno studio pubblicato su Applied Energy spiega come gruppi di 10-20 famiglie che installano e gestiscono i propri impianti fotovoltaici con un approccio “comunitario” riescano ad avere una produzione del 5-10% più alta e rischi più bassi rispetto ad un approccio individuale.

Immagine Banner: 

Mettiamo il caso di essere in un quartiere o in una piccola cittadina. Se ognuno monta il proprio impianto fotovoltaico sul tetto e lo gestisce per conto proprio, l’elettricità pulita prodotta sarà inferiore al caso in cui la stessa potenza FV venga installata (sempre su tetto) nell’ambito di un progetto comunitario e gestita in collaborazione con altri.

Contenuto Riservato

Riservato: 
OFF

Contenuto a Pagamento

A Pagamento: 
OFF

leggi tutto

Powered by WPeMatico

Lascia una risposta

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com