I cambiamenti climatici, la paura più sentita nel mondo. Ma i ricchi temono più l'ISIS


Redazione Qualenergia.it

Al secondo posto l’instabilità economica, ma in Europa e Usa c’è l’ISIS in testa alla lista delle paure. Il clima preoccupa molto più il Sud del mondo e, nei Paesi ricchi, gli elettori di centro-sinistra. Lo mostrano i risultati di un’indagine sulla percezione delle sfide internazionali del nostro tempo compiuta dal Pew Research Center.

Immagine Banner: 

In Europa e negli Stati Uniti ci preoccupiamo più dell’ISIS, ma a livello mondiale è il cambiamento climatico la preoccupazione più grande, specie nei Paesi più vulnerabili come quelli dell’Africa sub-sahariana, dell’Asia e dell’America Latina. Lo mostrano i risultati di un’indagine sulla percezione delle sfide internazionali del nostro tempo, compiuta dal Pew Research Center tra marzo e maggio 2015 su un campione di oltre 45mila soggetti distribuiti nel globo (report in basso).

leggi tutto

Powered by WPeMatico

Lascia una risposta