Governo Renzi ed Europa, via libera all'import di petrolio da sabbie bituminose canadesi


Leonardo Berlen

Il nostro paese definisce i primi accordi per importare dal Canada il petrolio da tar sands, il greggio a più alto impatto di gas serra. Una strategia che è in perfetta sintonia con quella recente della Commissione Europea. Un altro tassello di una politica energetica sempre più incongruente con gli obiettivi di una vera lotta al global warming.

Immagine Banner: 

La vocazione ‘fossile’ della recente Unione Europea come quella del governo Renzi segna un’altra tappa.

leggi tutto

Powered by WPeMatico

Lascia una risposta