Geopolitica: accordo Link Campus-Femca Cisl per capire l'energia (2)


(AGI) – Roma, 4 dic. – L’accordo e’ stato siglato nel corso dell’evento di apertura del corso in Geopolitica dell’Energia, organizzato dal Centro Studi Geopolitica.info in collaborazione con Link Campus, La Sapienza, e la Societa’ Geografica Italiana. Nel corso dell’iniziativa, Scotti ha ricordato come “l’Italia, pur priva di materie prime, ha avuto un ruolo straordinario nel cambiare gli equilibri del Mediterraneo e del Medio Oriente tra gli anni 50 e 60, grazie all’impegno di Enrico Mattei, che ha osato darsi un ruolo economico ma anche politico nello scenario internazionale dell’economia e dell’energia”.
“Ancora oggi l’energia e’ uno dei problemi strategici maggiori”, ha spiegato il prof. Antonello Folco Biagini, Prorettore alla Sapienza: “Ad ogni variazione politica cambiano le scelte legate agli approvvigionamenti. Oggi la crisi tra la Russia e la Turchia mette in discussione tutti i progetti che dovevano bypassare l’Ucraina, e la divisione dell’Europa ci rende deboli anche nel settore energia”.
Sul ruolo della stampa, Scotti ha ricordato che negli anni ’50 “l’opposizione alle scelte strategiche di Enrico Mattei era molto forte, metteva in gioco relazioni internazionali fondamentali per l’Italia, era in contrasto con gli USA. Mattei fu costretto a dotarsi di un proprio giornale per difendere la propria posizione, perche’ tutta la stampa era schierata contro. Con questo – ha concluso – voglio segnalare che il peso delle armi e della forza bruta non e’ mai maggiore al peso delle idee innovative. Bisogna osare e guardare oltre il buio del presente”. (AGI) Red/Ccc

Powered by WPeMatico

Lascia una risposta

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com