Fs: Elia firma carta impegni per riduzione impatto ambientale


(AGI) – Roma, 15 set. – Ridurre l’impatto ambientale e il consumo di energia delle societa’ del gruppo, anche stimolando il trasferimento modale verso la ferrovia nei mercati nazionali e internazionali. Sono alcune delle azioni illustrate nella Carta sulla riduzione dell’impatto ambientale, elaborata da UIC (International Union of Railways) e firmata dall’Amministratore delegato del Gruppo FS Italiane, Michele Mario Elia, con la quale il Gruppo FS Italiane conferma il proprio impegno nello sviluppo e nel perseguimento di politiche rivolte alla sostenibilita’. E’ quanto si legge in una nota della societa’.
In qualita’ di Acting Chairman dell’UIC Elia – entrato in carica lo scorso agosto – presentera’ la Carta il prossimo 28 novembre a Parigi, durante la campagna “Train to Paris” dell’UIC.
Alla presenza del Segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon, l’Amministratore delegato del Gruppo FS Italiane entrera’ nel merito degli impegni: ridurre il consumo energetico dell’azienda, diminuire le emissioni di CO2, agire per il trasferimento modale, comunicare all’esterno queste buone pratiche per sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema dell’inquinamento ambientale.
“Il settore ferroviario – afferma l’amministratore delegato del Gruppo FS Italiane – rappresenta una modalita’ di trasporto efficiente e dal minor impatto ambientale, tuttavia riconosciamo la nostra responsabilita’ relativa alla necessita’ di un ulteriore miglioramento. Questo impegno fissa obiettivi ambiziosi ma raggiungibili”. (AGI) Red/Pit

Powered by WPeMatico

Lascia una risposta