Fotovoltaico, gli operatori chiedono la fine dei dazi Ue sui prodotti cinesi


Redazione Qualenergia.it

Oltre venti associazioni europee del solare scrivono al commissario Ue al Commercio, Cecilia Malmström, per chiedere di non rinnovare i dazi anti-dumping sui prodotti fotovoltaici cinesi. “Il ritorno alla normalità degli scambi con Pechino “accrescerà l’intera catena del valore del solare europeo”.

Gli operatori europei del fotovoltaico chiedono l’eliminazione dei dazi Ue sui prodotti cinesi. L’associazione di settore SolarPoswer Europe assieme a 20 associazioni nazionali di 19 Paesi europei (tra cui l’italiana assoRinnovabili), hanno infatti inviato una lettera (allegato in basso) al commissario Ue al Commercio, Cecilia Malmström, a cui chiedono di non rinnovare i dazi anti-dumping e anti-sovvenzioni e il meccanismo “Minimum Import Price” per i moduli e le celle importate dalla Cina in scadenza il prossimo 7 dicembre.

leggi tutto

Powered by WPeMatico

Lascia una risposta