“Fotovoltaico +700%”, il programma di Hillary Clinton e le ambizioni solari di Cina e India


Redazione Qualenergia.it

La probabile candidata democratica alla presidenza Usa annuncia una fortissima spinta al fotovoltaico nel suo programma. Intanto sembra che Pechino voglia raddoppiare il già ambizioso target 2020 e in India, dove l’obiettivo per il 2022 è stato quintuplicato, secondo Deutsche Bank nel giro di 4 anni gli investimenti in FV supereranno quelli nel carbone.

Immagine Banner: 

Hillary Clinton ha annunciato ieri il suo programma per le fonti rinnovabili. Se sarà lei il presidente eletto nel 2016, ci si può aspettare un’ulteriore forte accelerata verso le rinnovabili e il fotovoltaico in particolare. Nel giro di 4 anni punta ad aumentare del 700% la potenza installata di FV, arrivando a 140 GW di potenza al 2020 (dai 18,3 di fine 2014, vedi grafico sotto). Praticamente si installeranno, ha annunciato, “mezzo miliardo di moduli FV”, con impianti sui tetti di 25 milioni di abitazioni.

leggi tutto

Powered by WPeMatico

Lascia una risposta