ENERGIA: SVIMEZ, RINNOVABILI FONDAMENTALI PER USCIRE DA CRISI (2)


(AGI) – Napoli, 4 apr. – In questo contesto il Sud puo’ rappresentare “la Mecca”, come sostiene il presidente dello Svimez, Adriano Giannola, visto che nel 2010 il 66% della produzione ‘verde’ si concentrava nel Mezzogiorno, con la Puglia che concorreva per il 18,6% al totale nazionale. “Il 98% dell’eolico e’ prodotto al Sud – sottolinea Riccardo Padovani dello Svimez – ma anche il 39% del fotovoltaico e il 35% delle bioenergie. Sono 126 mila gli occupati del settore, mentre gli incentivi erogati dai cinque Conti energia per il fotovoltaico ammontano a 11,3 miliardi di euro”. La nota dolente e’ data dal geotermico, utilizzato finora solo in Toscana, anche se le aree maggiormente ricche sono nel Meridione. “Ci sono potenzialita’ non sfruttate – spiega Giannola – ma ogni volta che si prova a fare un passo avanti, si incontrano forti resistenze. E’ necessario riorganizzare una strategia nazionale che sul piano energetico consideri anche questa fonte, perche’ l’Italia ha le stesse potenzialita’ dell’Islanda, ma purtroppo non le usiamo e anche gli imprenditori del Nord devono capire che le maggiori opportunita’ sono al Sud”. (AGI)
Na4/Lil Na4/Lil (Segue)

Powered by WPeMatico

Lascia una risposta