ENERGIA: STUDIO ACCENTURE, PER SHALE GAS GESTIRE RISORSA ACQUA (3)


(AGI) – Milano, 16 mag. – Un altro fattore chiave identificato e’ il settore della logistica: le operazioni di estrazione e produzione dello shale gas, infatti, avvengono soprattutto via terra, le piu’ grosse operazioni ad esempio arrivano a movimentare 300 camion al giorno su un singolo bacino determinando costi pari al 40% di quelli previsti nella fase di perforazione e il 20% di quelli necessari alla realizzazione di un pozzo. E’ necessario quindi promuovere una gestione sostenibile implementando un modello di operativita’ logistica volto a migliorare l’efficienza e ad avere un maggiore controllo delle movimentazioni.
La ricerca sottolinea infine che sara’ necessario ridurre l’intensita’ dell’acqua utilizzata nei processi produttivi: gli operatori potranno ottenere questo risultato migliorando l’efficienza, ottimizzando le opportunita’ per il riutilizzo completo delle acque di scolo e per il trattamento idrico, e collaborando insieme alle aziende fornitrici per sfruttare al meglio le piu’ recenti tecnologie di settore. (AGI) Red

Powered by WPeMatico

Lascia una risposta