ENERGIA: SCHNEIDER ELECTRIC, PROSEGUE PROGETTO 'GREEN@HOSPITAL' (2)


(AGI) – Roma, 13 mar. – “Green@Hospital interviene su dispositivi e infrastrutture informatiche di gestione degli edifici trasformandoli da sistemi energivori in strumenti di ottimizzazione dell’efficienza energetica. Il progetto prevede la definizione di un modello sperimentale di gestione ed efficientamento energetico che garantisca una riduzione del 15% dei consumi, intervenendo su condizionamento, illuminazione, ventilazione e Data Center,” spiega Ivan Mangialenti, building automation business development manager di Schneider Electric.
Il risultato finale del progetto, che terminera’ nel marzo 2014, sara’ un sistema di gestione e controllo dei consumi in grado quindi di garantire la gestione ottimale dei flussi energetici su strutture preesistenti. Le soluzioni sviluppate sono via via testate in 4 ospedali europei, tra cui in Italia appunto gli Ospedali Riuniti di Ancona, con l’obiettivo di standardizzarle e poterle quindi replicare in altre aziende ospedaliere in Europa; dall’avvio del progetto diversi ospedali italiani hanno manifestato il loro interesse rispetto all’iniziativa e hanno incontrato i responsabili italiani. Attualmente presso gli Ospedali Riuniti di Ancona sono in fase di test i test gli impianti di illuminazione. “Il valore innovativo di Green@Hospital e’ nell’identificazione di fattori capaci di standardizzare le soluzioni e renderle applicabili a edifici diversi, superando il limite delle variabilita’ climatiche e di progettazione – afferma Roberto Penna, r&d manager Ospedali Riuniti di Ancona e dissemination manager del progetto.
Nel corso del primo anno del progetto, come risultato dell’integrazione delle competenze di tutti i partner del progetto e’ stato realizzato il documento “Standard Energy Audit Procedure”, un testo tecnico che descrive come realizzare un audit energetico completo negli ospedali e aumentarne il comfort abitativo. (AGI) Red

Powered by WPeMatico

Lascia una risposta