Energia: Legnini, risparmio deve entrare nella nostra cultura (2)

(AGI) – Citta’ Sant’Angelo (Pescara), 17 feb. – L’evento, iniziato a San Valentino, e’ durato tre gionri, tra conferenze, fiera dell’energia e del risparmio energetico, mostra di radio d’epoca. Tra i relatori esperti del mondo energetico, aziende leader del settore (Enel, Terna, Toshiba). Ieri il tema erano le Smart City: l’espressione inglese per citta’ intelligente indica un ambiente urbano in grado di agire attivamente per migliorare la qualita’ della vita dei propri cittadini, grazie anche all’impiego diffuso e innovativo delle Tic, in particolare nei campi della comunicazione, della mobilita’, dell’ambiente e dell’efficienza energetica. A presentare le smart city il docente dell’Universita’ d’Annunzio Antonio Cilli. I primi progetti italiani riguardano Genova, Firenze, Milano, Torino, Bari, Verona. Genova e’ stata tra le prime a partire e si e’ aggiudicata gia’ tre bandi europei (per un totale di 6 milioni di euro) a inizi 2012. Ne nasceranno sistemi innovativi per il riscaldamento, la qualita’ energetica dell’edilizia e modelli di pianificazione. Si comincera’ con l’efficientamento energetico di un quartiere pilota, il complesso popolare la “Diga” di Begato. Obiettivo, ridurre di quasi un quarto le emissioni cittadine entro il 2020. (AGI) Ett

Powered by WPeMatico

Lascia una risposta