ENERGIA: GSE, PUBBLICATA GRADUATORIA 2. REGISTRO V CONTO ENERGIA (2)


(AGI) – Roma, 24 mag. – E’ facolta’ del GSE, ai sensi dell’art.13 del Decreto, effettuare verifiche dalle quali potrebbe derivare la decadenza dall’iscrizione al Registro nel caso in cui dovesse emergere la mancanza, all’atto dell’iscrizione, o il venir meno in un momento successivo dei requisiti necessari. Di conseguenza l’ammissione in graduatoria non garantisce l’accesso agli incentivi che rimane subordinato alla verifica del rispetto di tutti i requisiti previsti dal quadro normativo e regolamentare di riferimento, inclusi quelli relativi ai criteri di priorita’ previsti dal Decreto, nonche’ alla verifica dell’assenza delle condizioni ostative di cui agli articoli 23 e 43 del D.lgs. 28/11.
Anche in considerazione del carattere concorsuale della procedura, si precisa che le caratteristiche dell’impianto, dichiarate nell’ambito della richiesta di iscrizione al Registro, devono essere rispettate in fase di realizzazione, pena la decadenza dall’iscrizione al Registro e/o la mancata ammissione agli incentivi.
Il termine di un anno entro cui l’impianto deve entrare in esercizio, a pena di decadenza, decorre dal 23 maggio, data di pubblicazione della graduatoria. Il GSE ricorda che, per gli impianti ammessi in graduatoria ed entrati in esercizio in data antecedente la pubblicazione della stessa, il termine di 15 giorni solari, entro cui il soggetto responsabile e’ tenuto a far pervenire al GSE la richiesta di concessione della tariffa incentivante, decorre dalla data odierna. La cessione dell’impianto o la cessione dell’iscrizione al Registro ad esso riferita, effettuata in data precedente alla data di entrata in esercizio dell’impianto, comporta la decadenza dalla graduatoria. (AGI) Red

Powered by WPeMatico

Lascia una risposta