ENERGIA: GREENWAY,DA CENTRALE BIOGAS BERTIOLO 1 MLN SU PIL LOCALE (3)


(AGI) – Roma, 11 apr. – “La strada di un nuovo modello di impresa agricola, che integra la sua attivita’ tradizionale con la produzione di energia da biogas, e’ tracciata – prosegue Tam – tanto che, gia’ dal prossimo anno, vorremmo realizzare nuovi impianti, piu’ piccoli, per portare a 2 Megawatt la potenza complessiva, con ricadute ancora piu’ significative sull’economia del territorio. L’esempio che abbiamo davanti per far fruttare quello che chiamiamo il petrolio verde e’ quello tedesco: in Germania ci sono 8mila impianti alimentati da biomasse (che saliranno a 10mila fra qualche anno), che danno 5 milioni di Mwh, mentre l’Italia e’ a quota 600mila Mwh. Se e’ vero che questa energia ha un costo leggermente superiore non si puo’ trascurare, accanto ai benefici ambientali, l’effetto volano sull’economia, nel nostro caso di un microsistema che ha rinnovato la sua vocazione”
L’impianto Greenway di Bertiolo, costato 5 milioni di euro, produce 8mila 500 Mwh l’anno, ha un fatturato di due milioni e una ricaduta sul Pil locale di oltre 1 milione euro l’anno. Detraendo gli autoconsumi dalla produzione, si stima di cedere alla rete circa 8mila MWh, con la possibilita’ di valorizzare energia termica a costi contenuti per l’area industriale limitrofa.
Greenway Societa’ agricola a rl, con sede a Bertiolo (UD) e’ una societa’ costituita da tre famiglie di imprenditori agricoli, con Marco Tam presidente e Gabriele Gardisan vicepresidente. Ha portato a termine nel 2012 la centrale Greenway Bertiolo (Udine), uno dei piu’ grandi impianti a biogas del Medio Friuli. Il progetto e’ stato realizzato insieme con altri attori economici locali (AGI) Red

Powered by WPeMatico

Lascia una risposta