Energia: Green Act, arriva il decalogo di assoRinnovabili


(AGI) – Roma, 13 apr. – Dieci proposte per lo sviluppo delle rinnovabili elettriche, 33 azioni per metterle in pratica. Nei giorni in cui il Governo discute la formulazione del Green Act, assoRinnovabili invia il proprio manifesto per contribuire allo sviluppo delle energie rinnovabili. Queste, infatti, se adeguatamente regolamentate e sostenute, possono contribuire al rilancio dell’occupazione e alla crescita del Pil, cosi’ come auspicato in sede europea dal Sen (Strategia Energetica Nazionale) per i target del 2030.
“Il Green Act e’ l’occasione che non possiamo permetterci di perdere – commenta Agostino Re Rebaudengo, presidente di assoRinnovabili -. Oggi piu’ che mai dobbiamo contribuire a costruire un futuro piu’ sostenibile e piu’ efficiente che porti occupazione, ricchezza e benessere. Le rinnovabili possono gia’ offrire tutto questo. Il nostro documento indica la direzione da percorrere per superare gli ostacoli che ancora ne frenano la crescita”.
Tra i tanti spunti, il manifesto chiede maggiori tutele per gli investitori, procedure piu’ semplici e un fisco “amico” delle rinnovabili. Un ulteriore punto su cui assoRinnovabili pone l’accento e’ la valorizzazione il grande patrimonio nazionale costituito da oltre 50 GW di impianti rinnovabili esistenti, favorendone la massima efficienza, invece che attuare norme come le misure “spalmaincentivi” messe in campo negli ultimi mesi. Il documento redatto da assoRinnovabili si pone come evoluzione del Green Paper prodotto nel 2013, che aveva trovato l’adesione delle principali forze politiche, a partire proprio da quelle che oggi siedono nei banchi del governo. (AGI) Mi6/Mau

Powered by WPeMatico

Lascia una risposta