Energia: Gb, si' a piu' grande centrale mossa da forza del mare (2)


(AGI) – Londra, 22 ago. – L’impianto, che sorgera’ nell’aera di Pentland Firth, fra la costa scozzese e l’isola, disabitata, di Stroma, sara’ composto da 269 enormi turbine, in grado di generare, a pieno regime, elettricita’ per 175mila abitazioni. Il coinvolgimento del governo di Londra si e’ reso necessario in quanto il fondale sottomarino e’, secondo le leggi britanniche, di proprieta’ del Crown Estate, il fondo che gestisce le proprieta’ della corona d’Inghilterra. La prima parte dell’impianto dovrebbe essere operativa gia’ alla fine del 2016 e, per il 2020, dovrebbe essere in grado di generare energia per almeno 42mila abitazioni. La nuova centrale sottomarina dara’ direttamente lavoro a circa 100 persone, piu’ altre centinaia verranno impiegate nell’indotto. Secondo alcune stime diffuse dal governo britannico, la forza delle correnti sottomarine e delle onde potrebbe fornire, almeno idealmente, il 20% dell’energia elettrica necessaria a illuminare e a far andare avanti il Regno Unito. (AGI) Gby/Mau

Powered by WPeMatico

Lascia una risposta