Energia: al Maxxi il risparmio energetico per gli edifici storici (2)


(AGI) – Roma, 19 mar. – A questo tema ADSI, in sintonia con il dipartimento di architettura del MAXXI, dedica un convegno, con l’obiettivo di mettere a disposizione la propria esperienza nella conservazione degli edifici e dei giardini storici per coniugare sostenibilita’ e conservazione, efficienza energetica e tutela degli immobili storici, attraverso una reinterpretazione del restauro capace di definire nuovi ambiti di equilibrio espressivo tra la storia e le nuove tecnologie.
Il convegno “Edifici storici. Restauro e risparmio energetico: nuove tecnologie per nuove prospettive” promosso dunque dall’ADSI Lazio Giovani con il dipartimento di architettura del MAXXI e in collaborazione con il Mibact-Pabaac servizio architettura e artecontemporanee, si svolgera’ il prossimo 22 marzo presso l’Auditorium del MAXXI e sara’ un’occasione di dibattito tra amministrazioni, proprietari di dimore storiche, architetti, ingegneri e tecnici del settore energetico per cercare di fare chiarezza sulle possibilita’ di intervento compatibili con gli edifici storici, con un particolare focus sulla possibile integrazione all’involucro edilizio dell’utilizzo di energie rinnovabili. L’analisi di casi studio nazionali e internazionali illustrati direttamente dai proprietari di immobili storici, le ricadute positive in termini di risparmio energetico, le aspettative sulle recenti normative in via di definizione e le chiarificazioni sulle modalita’ di intervento e sulle prospettive aperte da un nuovo panorama di tecnologie e prodotti emergenti saranno i temi al centro dell’evento.
In occasione del convegno verra’ anche anticipato l’indice e illustrata la metodologia seguita nella stesura delle “Linee Guida per l’uso efficiente dell’energia nel patrimonio culturale”, redatte dal Ministero dei Beni e Attivita’ Culturali, in via di prossima pubblicazione. Una serie di indicazioni di riferimento corredate anche da esempi sulle tecnologie utilizzabili, sui criteri di integrazione ammissibili e sui risultati energetici raggiungibili a seconda delle soluzioni adottate. (AGI) Red

Powered by WPeMatico

Lascia una risposta