ENERGIA: A MILANO SI DISCUTE DI RINNOVABILI E INNOVAZIONE (3)


(AGI) – Roma, 16 mag. – Un’attenzione particolare verra’ dedicata anche alla questione della continuita’ e della sicurezza dell’approvvigionamento energetico, per la quale l’integrazione tra eolico e idroelettrico puo’ rappresentare una soluzione interessante. Secondo Stefano Susani, amministratore delegato MWH in Italia: “La gestione della ‘non cumulabilita’ delle forti rinnovabili e’ un obiettivo strategico primario per il nostro paese, sempre meno propenso a far gravare su imprese e famiglie i costi di tali tecnologie. Lo sviluppo di reti intelligenti e di sistemi integrati idro-eolici va esattamente in questa direzione, ovvero verso la ricerca dell’ottimo tra sostenibilita’ ambientale e sostenibilita’ finanziaria. L’innovazione tecnologica ci viene chiaramente in aiuto, e l’utilizzo di un bacino inesauribile qual e’ il mare, in un contesto italiano caratterizzato da oltre 7,000 km di coste, puo’ rivelarsi la carta vincente da giocare”.
Oltre ai relatori citati, il convegno vedra’ l’intervento di: Guido Podesta’, Presidente della Provincia di Milano; Cristina Stancari, Assessore Ambiente Energia Provincia di Milano; Silvio Bosetti, Direttore Generale Fondazione EnergyLab; Alberto Lodi, Segretario Chapter Lombardia del Green Building Council Italia; Carlo Stagnaro, Direttore Ricerche e studi dell’Istituto Bruno Leoni; Tommaso Franci, Unione Geotermica Italiana; Umberto Di Matteo, Presidente ISES Italia; Marco Baldini, Business Development Manager, MWH; Chiara Di Silvestro, Energy Project Engineer, MWH; Julio Alterach, RSE; Marco Bosi, Solar&Hydro Division Head Energy Sector, Siemens; Pietro Bartolini, Responsabile Area Ambiente & Energia Confindustria Firenze. (AGI) Red

Powered by WPeMatico

Lascia una risposta

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com